mercoledì 30 giugno 2010

Rilegatura/Bookbinding

A gentile richiesta di Jessica, questo post è dedicato alla rilegatura dei diari di viaggio. In realtà è molto semplice, non dovreste avere problemi a realizzarla, ma sono sicura che le immagini saranno più chiare di mille parole. Ho cercato di sintetizzare i vari passaggi anche con dei disegni, spero siano comprensibili.
Come modello ho usato un foglio di carta ripiegato, con un lato più corto dell’altro per mostrare meglio i passaggi di profilo.

As kindly requested by Jessica, here is the tutorial of the bookbinding of the journal. It is really simple and I am sure you all can do it pretty easily. Furthermore, the pictures can help more than a thousand words. I also sketched each step; I hope the drawings will help you.
I chosed a folded sheet of paper as model; its shorter side will offer you a good the chance to follow each step easily.










Il passaggio dal 9 al 10 è il più difficile da spiegare: prima di reinserire il filo nel foro centrale, occorre farlo passare sia al di sotto del filo del passaggio 1 che al di sotto del filo del passaggio 5. Senza questo accorgimento, si rischia di far fare al filo un ‘ritorno’ uguale all’’andata’, e quindi di ritrovarsi nuovamente al passaggio 8.

Steps from 9 to 10 are the hardest to explain: before running the thread through the central hole, you have to reeve it first under step-1-thread and then under step-5-thread. Without this expedient, the thread can enter and exit the paper with grasping it, and you would be back to step 8, then.





Usando un filo lungo, i capi A e B che si ottengono alla fine della rilegatura possono essere usati per legare il quaderno. Viceversa, se invece di partire dall’esterno del quaderno partite dall’interno, potete annodare i fili e tagliarli corti a filo della carta: così ottenete una rilegatura senza ‘strascichi’.

By using a long thread, you can shut the journal softly with the final A and B plies. Otherwise, starting the binding from the inside of the quire, you can even knot the plies closer to the paper surface and cut them short obtaining a trainless binding.

Se siete interessati alla rilegatura alternativa e alla realizzazione di piccoli libri del tutto particolari, allora vi consiglio vivamente questo libro, ricco di foto ed esempi di piccoli capolavori.

If your are interested about alternative bookbindery and artistic bookmaking, I suggest you this book, wich is rich of pictures and examples of little masterworks.

5 commenti:

  1. wow sei stata gentilissima, ti mando un grande abbraccio
    jessica

    RispondiElimina
  2. Grazie per le perfette e dettagliate spiegazioni! ottima anche la segnalazione del libro!

    RispondiElimina
  3. che belle spiegazioni, grazie!!!

    RispondiElimina
  4. sei stata chiarissima!! grazie mille :-)

    bacioni eli

    RispondiElimina
  5. Ciao! Nella nostra ultima puntata dedicata ai libri abbiamo parlato di questa tua idea! Per leggere l'artiolo e ascoltare (condividere, scaricare...) il podcast della puntata: http://www.wipradio.it/2014/03/26/bookworms-craft-libri/ Alla prossima!!!

    RispondiElimina

grazie per aver lasciato un commento ^____^

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...