mercoledì 24 agosto 2016

Ospiti inattesi / Unexpected guests

Che sorpresa che abbiamo trovato sul balcone al rientro dalle vacanze!!
Ok, le piante non se la passavano benissimo, però qualcuno non l'ha trovato un aspetto negativo, anzi. Uno dei vasi è stato eletto a nido da parte di una coppia di colombi dal collare.
Oggi anche l'ultimo dei due piccoli ha lasciato il nido e voglio mostrarvi le loro fasi di crescita.
Such a pleasant surprise on the balcony when we come back from vacations!!
Ok, plants were not in a very good shape, but someone took advantage by this situation: one of the vase became the nest for a couple of collared dove.
Today the last fledge left the nest, and I want to show you their growing phases.

21 luglio

1 agosto

6 agosto
(durante il rifornimento di cibo da parte dei genitori)
(feeding session with parents)

 7 agosto

 10 agosto

 13 agosto

 18 agosto


venerdì 19 agosto 2016

Chemistry Card

Il progetto di oggi nasce dall'incontro tra i pennarelli Chameleon e gli stencil TCW. E quello che voglio proporvi è un uso degli stencil un po' diverso dal solito. Più che come maschera, l'ho utilizzato come guida per creare uno sfondo da riempire di colore coi Chameleon.
Today project was born from the meeting of Chameleon pens with TCW stencils. I like to show you an unconventional way to use them: not to mask, but to create a background filled of colors.

Quando ho visto questo stencil a forma di alveare, mi sono venute subito in mente delle molecole organiche ed è nata l'idea per questa card!
Ecco come realizzarla: per prima cosa, attaccate lo stencil sulla carta Neenah bianca con un po' di nastro adesivo. Quindi con una matita a punta fine delineate il contorno di alcune cellette.
As soon as I saw it, this honey comb stencil reminded me of organic molecules, and the card idea popped into my mind! 
This is how you can make one: first, adhere the stencil with some adhesive tape onto a Neenah white card. Then, line out some cells with a fine tip pencil.

Decidete la disposizione delle cellette che vi piace di più, quindi procedete con la coloritura.
Choose the cell disposition you like more, then go with the coloring.

Come primo colore io ho utilizzato l'azzurro Sky Blue, e di seguito quelli che vedete allineati nella prima foto, diluendolo ciascun pennarello per 10 secondi (ho utilizzato la punta a pennello). Scegliete la combinazione che più vi soddisfa: la mia scelta è stata guidata dal fatto che volevo realizzare una card che andasse bene anche per un uomo.
I started with the Sky Blue pen, followed by the other colors you can see in the first picture: I infused each brush nib for 10 seconds. I chose this color sequence because I wanted to make a masculine card.

Dopo aver colorato tutte le cellette, riempite anche le cornicette che le circondano, usando i colori puri con la punta più sottile dei pennarelli. Quindi riposizionate lo stencil e ripassate le tracce fatte a matita utilizzando un pennarello a punta fine. In questo modo verranno corrette le piccole sbavature e le imperfezioni.
After the cells, color also the small parts around them using the bullet nib without infusing. Then, adhere again the stencil in the same position and trace the outlines with a fine tip marker. In this way you can correct the little coloring imperfections.

Completate la card con la frase e la coppia di beute, colorandole come più vi piace. Per creare le bollicine più chiare vi basterà usare la punta sottile del Blender dei Chameleon.
Complete the card with the sentiment and the couple of lab flasks, using the color you prefer. To obtain the light dots in the colored liquid, you can use the Chameleon Blender.


Materiali usati / Materials: 22 Deluxe Set Chameleon pens; TCW Mini Honey Comb (TCWstencils); Science of Love (Lawn Fawn); Neenah Solar White card; Perfectly Plaid 6"x6" (Lawn Fawn); Stitched Borders (Lawn Cuts) Versafine Black; Versamark ink pad; white and clear embossing powder.


Ho realizzato un'altra card con uno stencil TCW differente, anche in questo caso con una tecnica mista. Se volete vedere il tutorial, visitate il blog Chameleon.
I made another card with a TCW stencil, using a combined technique. You can see the tutorial on Chameleon blog.

domenica 14 agosto 2016

Card fatata: come rimediare ad un pasticcio / Fairy card: how to fix a mistake

Sono una maniaca della perfezione e se un lavoro non viene più che bene, è destinato a finire in pattumiera. Qualche volta, però, il recupero non è impossibile e il risultato finale è apprezzabile anche più di quello che si aveva in mente all'inizio del lavoro.
Nel post di oggi voglio raccontarvi com'è nato questo biglietto d'auguri per il compleanno della mia nipotina.
'Cause I am a perfectionist, anytime anyone of my project does not come out good, it goes straight to the trash bin.
Sometimes, though, I find a way to fix the defect and in the end the result goes over any expectation.
Today I am going to tell you what happened with this card for the birthday of my little nephew.

Per prima cosa, ho stampato i soggetti con il Versafine nero e la polvere da rilievo trasparente. Poi ho colorato tutto con i pennarelli Chameleon (divertendomi un sacco, lo devo ammettere!).
First, I stamped all the subjects using Versafine black ink pad and clear embossing powder. Then, I colored them all with the Chameleon pens (with lot of fun!).

Poi mi sono creata uno stencil con delle nuvolette e ho sfumato lo sfondo, per dare un po' di tridimensionalità. La card mi sembrava ancora vuota, così ho deciso di completarla stampando l'augurio di buon compleanno e lì è stato un disastro. Ovviamente, è tutto da imputare alla mia pigrizia e al fatto che non volessi prendere la MISTI e allineare bene tutte le lettere, altrimenti questo non sarebbe successo. Fatto sta che, prima ho stampato la U tutta sbavata, poi, pensando che l'avrei sistemata in un secondo tempo, mi sono accorta tragicamente troppo tardi che la scritta COMPLEANNO non ci sarebbe mai stata. E quindi? Ormai il danno (doppio) era fatto. Avrei dovuto buttare tutto, ma mi era piaciuto il risultato della colorazione, e così ho optato per uno scontorno...
I used some cloud stencils to blend the background, but the card still seemed too empty. So, I decided to fill it with the sentiment, and this was a disaster. Being too lazy to turn to my MISTI and align the letters, first I dripped the U, than I realized (tragically too late) that the word COMPLEANNO (birthday) will never enter the space. The (double) damage was done and I would have been ready to trash the card if not for the coloring that was nice. After mumbling a lot, I decided to cut out the single parts.

Ho ritagliato fatina e farfalle, aggiungendo delle nuvolette...
I cut the little fairy and the butterflies, I added some clouds...

... e ho scontornato anche l'apina sulle margherite, per poi incollare tutto su una carta stampata e una base craft.
... and I cut out also the bee and the daisies, then I glued all the parts onto a printed paper and a craft base.

Ok, il biglietto non sarà perfetto, ma credo che abbia fatto molto felice la destinataria ^_^
Il regalo che accompagnava? Una valigetta di colori, naturalmente!
Ok, the card is not perfect, but I am sure my little recipient was very happy about it ^_^
I had to find a gift which could match the card then... A suitcase full of colors, of course!

Timbri / Stamps: Stampi'Mouss Indian Fairy
Coloritura / Coloring: Chameleon pens

martedì 9 agosto 2016

Meraviglie botaniche / Botanic wonders

Che mi piacciano i fiori non è certo un segreto. Ve li ho propinati in tutte le salse, nel corso degli anni, ma giuro che un esemplare così non l'avevo mai visto.
I love flowers, and that's not a secret. I posted a lot of pictures in the past, but I never saw a sample like this one.


Le dimensioni di questo Hibiscus mi hanno lasciata interdetta.
The dimensions of this Hibiscus are astonishing.


Ho volutamente messo una mano vicina ad uno dei fiori per farvi intuire le proporzioni di questa meraviglia botanica.
I took a picture with my hand near a flower, so you can see the proportions of this botanic wonder.

Anche l'ape sembra spaesata di fronte a tanta immensità fucsia...
Even the bee is lost in front of this purple immensity...

Ma la cosa eccezionale è che questi scatti non vengono da un giardino botanico, ma da quello di una villetta di paese. Complimenti al giardiniere!
But the incredible thing is that I didn't took this pictures in a botanical garden, but in a private one.
Compliments to the gardener!

venerdì 5 agosto 2016

Kit and Clowder: corso gratuito / Markers 101 free Class

Saltellando da un blog all'altro ho scoperto il bellissimo sito di Kit and Clowder. E ho avuto anche una bella sorpresa! Per celebrare il record di 10.000 iscritti sul loro gruppo FB, hanno deciso di regalare un corso on line ai loro lettori. Occasione che non potevo lasciarmi sfuggire, e che vi consiglio caldamente, che siate alle prime armi (soprattutto), o anche solo come ripasso. Leggete qui sul blog la descrizione e come fare per iscrivervi e usufruire del corso.


Non lasciatevi fuorviare dal titolo, perché sebbene sia vero che i protagonisti di questo corso sono i pennarelli ad alcool (Copic e Spectrum Noir), è altrettanto vero che buona parte delle lezioni sono applicabili a diverse tecniche di coloritura.
Si tratta di 6 video tutorial, per un totale di quasi 3 ore di lezione. 
Dalla lezione di base su luce e ombre, si passa a quelle sulla sfumatura con uno stesso colore o tra più colori diversi. Lezione interessantissima quella dell'uso del blender, e infine una lunga lezione di coloritura di un viso, dalla pelle ai capelli, sia coi Copic che con gli Spectrum Noir, mettendo a frutto gli insegnamenti delle lezioni precedenti.
Trovate anche delle cartelle sulle combinazioni di colore più comuni tra i Copic e gli Spectrum Noir, tra cui quelle per ottenere le sfumature di pelle e capelli, davvero utilissime se usate queste due marche di pennarelli ad alcool.

Insomma, se non si è capito, il corso mi è piaciuto molto e non mi sono persa neppure una parola! Alyce Keegan, l'insegnante, è davvero brava: preparata, chiarissima nella spiegazione e piacevole da ascoltare. Naturalmente il corso è in inglese, ma trattandosi di video tutorial, molti dei passaggi che spiega si possono intuire anche senza conoscere benissimo la lingua.
Non da meno, potete scaricare i fogli stampati con gli esercizi per fare pratica.
Se poi ci prendete gusto, sul sito trovate tantissimi altri corsi tematici a pagamento.

To celebrate their 10,000th member on the FB group, Kit and Clowder offers a free online class!
I watched the whole set of video tutorials (almost about 3 hours of lessons!) and I enjoyed every single minute. Alyce Keegan is an amazing teacher, very talented and so pleasant to listen.
You can read here on their blog the description of this free online class and how to access to it. Don't miss it!! And share with friends :)

domenica 31 luglio 2016

Ordine restrittivo / Restrictive order

Se potessero chiedere un ordine restrittivo nei miei confronti, credo che gli insetti non ci penserebbero due volte a farlo. Sono un'entomo-paparazza, lo confesso! Quando ne vedo uno, è più forte di me: acchiappo la macchina fotografica e lo immortalo in diverse pose. Se poi si tratta di una star (come una mini-mantide), il video è d'obbligo.
Vivo in città, quindi di insetti ne vedo davvero pochi. Vi lascio immaginare la gioia nel trovarne ad ogni angolo durante le vacanze in Puglia, in una zona frequentata solo nei mesi estivi e dove gli insetti vivono indisturbati per la maggior parte dell'anno.
Il post odierno è dedicato quasi esclusivamente a loro, a parte qualche piccolo intermezzo, sempre di carattere naturalistico. Spero che, vedendo queste immagini, in voi prevalga, se non la mia stessa ammirazione, almeno la curiosità e non il ribrezzo. 
If the bugs could ask for a restrictive order on me, they would do it for sure. I'm an insect-paparazzo! When I see one, I can't help it: I grab the camera and shoot! And if I see a rarity (like a mini-mantis), a video is a must.
I live in a city, so I do not usually see lots of interesting insects. During the last vacation in Puglia (South of Italy), though, in an area where humans are a summer presence only, I met lot of them.
Hence, this post is dedicated to the bugs (and others few naturalistic characters).
I really hope that these pictures will make you smile rather than scream!






























(Inutile che vi dica che nessuno dei soggetti immortalati è stato in alcun modo ferito o danneggiato).
(None of them was injured, of course).

lunedì 25 luglio 2016

lunedì 18 luglio 2016

Pendente in vetro con i Chameleon / Glass pendant with Chameleon pens

Oggi progetto decisamente estivo! E che mi permette di rispolverare la tecnica di lavorazione del vetro Tiffany, una delle mie passioni.
It's been a while since I have worked with glass, and Chameleon pens just gave me the right occasion to go back to one of my passion. 

Il tutorial dettagliato e l'elenco dei materiali usati li trovate, come sempre, sul blog Chameleon.
Step by step tutorial and materials list on Chameleon blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...